Un nuovo libro scritto insieme a mio figlio e illustrato dai bambini. Il ricavato devoluto a sostegno della ricerca del Prof Rino Rappuoli sugli anticorpi monoclonali…

https://www.carlocambieditore.it/ecommercelista/5/nuove-uscite/18/nuoveuscite.htm

Mi chiamo Francesco, ho compiuto 8 anni a maggio e un mercoledì di marzo, che pareva uguale a tutti gli altri, ho salutato i miei compagni e le mie maestre della 2°B della Scuola Vittorio Veneto di Poggibonsi convinto di rivedere tutti l’indomani…ma il giorno dopo la mia vita e quella di tutti i bambini italiani era profondamente cambiata e a breve sarebbe cambiata anche quella degli adulti: tutti in casa, isolati a combattere con le nostre paure e a cercare di difenderci dal terribile virus con la corona piombato all’improvviso su di noi! Il lavoro dei mei genitori è curare le persone e io proprio non riuscivo a capire perché neppure loro, in quel momento difficile, sapessero che cosa fare. La mia mamma mi ha allora spiegato che questo virus era nuovo e sconosciuto e che bisognava cercare di combatterlo tutti insieme impegnandoci a rispettare le regole per guadagnare tempo e permettere agli scienziati di lavorare e trovare una soluzione cioè le medicine adatte ad aiutare i malati ed un vaccino. Io non riuscivo neppure a capire come fosse fatto questo virus e perché questo vigliaccone non si facesse vedere e così, per spiegarmi, la mamma si è inventata “Renato”. Renato è un corona virus preistorico ma tranquilli, anche se all’inizio Renato era cattivissimo proprio come il nuovo corona virus, non è stata colpa sua se i dinosauri si sono estinti, anzi Renato ha perso la sua battaglia contro i globuli bianchi degli umani ed è diventato così buono che ci darà anche lui una mano a sconfiggere il nuovo corona virus!!! Conoscere Renato mi ha aiutato ad avere meno paura di tutti i virus e stimolato la mia fantasia così ho voluto presentarlo ai miei amici ed ai miei compagni di classe che, come le maestre mi mancavano tantissimo. E’ così, le mie insegnanti che sono proprio brave e speciali, hanno fatto un video su YOUTUBE e il virus preistorico, con la sua carica di ottimismo e positività ha girato l’Italia incontrando tanti bambini, mamme, papà, altri insegnanti ed anche veri artisti e veri scienziati che hanno contribuito, con i loro lavori, a rendere la storia di Renato unica e meravigliosa . La storia del nuovo corona virus dovrà avere un lieto fine, proprio come immaginato da noi bambini che abbiamo enorme fiducia negli scienziati a lavoro in tutto il mondo. Molti bimbi si sono proprio immaginati scienziati nei loro disegni e pensierini ed a me e alla mia mamma, che anche lei da grande voleva fare la ricercatrice, piace pensare che qualcuno di loro lo diventerà: quasi sicuramente quel bambino che ha suggerito di infettare Batman, l’uomo pipistrello, con il nuovo corona virus per fargli produrre dei super anticorpi per tutti!! La mamma mi ha però detto che per ora Batman può continuare a combattere i malviventi a Gotham city senza ammalarsi perché qui vicino a noi, a Siena, un super scienziato che si chiama Rino ha inventato in laboratorio dei potentissimi anticorpi contro il nuovo corona virus e che tutti noi, grandi e piccini possiamo aiutarlo e sostenere la sua ricerca….”

Dall’idea di Francesco e della sua mamma Sara, membro del club, il consiglio direttivo del ROTARY CLUB VALDELSA 2020-2021, in accordo con l’editore Carlo Cambi della TAP GRAFICHE di Poggibonsi, ha deciso di sostenere e finanziare il progetto di ricerca del Prof. Rino Rappuoli e devolvere il ricavato dalla vendita del librino “STORIA DI RENATO” alla fondazione TOSCANA LIFE SCIENCES, eccellenza senese impegnata con l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Siena e con l’Ospedale Spallanzani di Roma nello sviluppo degli anticorpi monoclonali anti SARS-COV2. Ci auguriamo che la “STORIA DI RENATO” possa così rappresentare una prospettiva concreta per le opere di fantasia dei bambini, fornendo loro un ulteriore spunto a riflettere sull’importanza della ricerca scientifica.

I bambini che acquisteranno il libro troveranno una pagina vuota in cui potranno dare sfogo alla loro fantasia. I lavori più belli verranno premiati da una giuria di esperti presieduta dal vincitore del Premio H.C Andersen Roberto Innocenti.

4 thoughts on “Un nuovo libro scritto insieme a mio figlio e illustrato dai bambini. Il ricavato devoluto a sostegno della ricerca del Prof Rino Rappuoli sugli anticorpi monoclonali…

  1. Complimenti, la vostra iniziativa è davvero bella e lodevole! Ammiro molto il vostro impegno e mai come adesso che mio marito è malato sento l’importanza di questa vostra campagna. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *